Menu
Categorie del Blog
Strategie del Turismo | Etica
51207
post-template-default,single,single-post,postid-51207,single-format-standard,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland child-child-ver-1.0.0,borderland-ver-1.6, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_470,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive

Etica

Ci sono associazioni e associazioni.

 

Mi piace l’associazione che mette al centro l’etica e il valore sociale, che lo scrive in modo trasparente nel suo manifesto.

E’ stato leggendo il suo  comunicato stampa che ho conosciuto  PrHub ho letto la parola  “etica” e  la parola “regole”, regole riferite al comportamento nella comunicazione.

Nessuna distinzione tra on line e off line,  e allora dico a me stessa e lo dico a tutti voi, poniamoci un obiettivo: una rete virtuosa.

 

“Sosteniamo con convinzione e determinazione i principi contenuti nella dichiarazione di Helsinki e ci impegniamo come associazione italiana a diffonderli e a promuoverli nel nostro paese.” cit

 

10 principi della Dichiarazione di Helsinki invitano i professionisti delle PR e della comunicazione a:

1. Lavorare eticamente e in conformità alle leggi vigenti.
2. Osservare i più alti standard professionali nella pratica delle relazioni pubbliche e della comunicazione.
3. Rispettare la verità, affrontare onestamente e in modo trasparente i dipendenti, i colleghi, i clienti, i media, il governo e il pubblico.
4. Proteggere i diritti di privacy dei clienti, delle organizzazioni e degli individui salvaguardando le informazioni riservate.
5. Essere consapevoli del dovere di salvaguardare la reputazione dell’intera industry.
6. Essere collaborativi con coloro che promuovono cause e interessi e a non impegnarsi mai in pratiche fuorvianti come l’astroturfing (la pratica di produrre artificialmente consenso verso un prodotto, un’azienda, un’organizzazione).
7. Essere consapevoli del potere dei social media e a utilizzarli in modo responsabile.
8. Non partecipare in alcun modo alla creazione o alla veicolazione di “fake news”.
9. Essere consapevoli dei codici di condotta degli altri paesi per aderire al codice di condotta della propria associazione e a garantire sempre il rispetto professionale.
10. Assicurarsi di adempiere ai propri doveri professionali senza commettere reati discriminatori

 

danielaballarini

daniela
No Comments

Post a Comment